Home page Home page degli eventi Home page dei luoghi Home page della storia Home page dei percorsi Home page della cultura Home page delle arti Home page dei lavori Home page degli artigiani Mappa del sito
linea linea linea linea
Firenze


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 2012

Pitti Filati 71ma edizione
alla Fortezza da Basso a Firenze dal 4 al 6 Luglio 2012

Iniziativa, Pitti Filati, dedicata alle migliori proposte dei filati per maglieria, delle aziende storiche della filatura. Inoltre una sezione, Fashion at work, ospita gli espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche.

L'area dell’eccellenza della filatura su scala internazionale. I buyer provengono da tutto il mondo, così come, vengono a Firenze, a caccia di nuove suggestioni creative, i designer e gli uffici stile dei marchi più importanti del fashion business.

Tra le tendenze nelle fibre per il prossimo autunno-inverno viene segnalato il cashmere, filato prezioso e della migliore qualità che viene tessuto puro o combinato con altri fibre, talvolta trasformato in effetti evidentissimi o dosato come leggero tocco decorativo fino ad essere utilizzato in ambiti di sperimentazione. I colori sono simili ad impasti mélange, ad effetti miscelati tra materiali dissimili, insoliti abbinamenti e mischie a mosaico declinate in coloriture insolite.
Ma si trovano anche
fili aerei, leggerissimi, quasi strutture invisibili in shantung irregolare, in microcrepe ultra leggero, equilibri tra lane e angore impalpabili, lino, seta e nylon, luminosi o con oscillazioni nell'aspetto rustico-chic.
Suggestioni eco-vegetali, memorie di terre, radici, foglie e cortecce, fili con fibre vegetali.
Filati come punto d’arrivo di una profonda evoluzione nel processo produttivo: dai bio materiali alla produzione responsabile, dai naturali 100% ai nuovi bottonati coerenti con il tema del riciclo. Si parla di: artigianalità, fatto a mano, riciclato e poi di: sistemi tintoriali innovativi, materie rinnovabili ed ecologiche, colori ottenuti esclusivamente da erbe, fiori, foglie, bacche e radici di piante officinali. Un concept di tintura vera, "slow", una tecnica del passato che ritorna attuale, moderna e tecnologica.

Si presta attenzione a come evolve il colore. Si propone aguglieria, arte del fatto a mano, per intrecciare e combinare tecniche avantgarde e tradizione antica, per dare forma alle idee, velocemente, con i ferri o con l’uncinetto.

Il filo d’aguglieria è una forma d’arte tessile che consente di esplorare le proprie capacità creative e di progettazione. La tecnica conta ma è accessoria: quel che conta è dare forma a all'idea. La tendenza va verso il “very easy”, si apprezza la maglia “naif” anche in quanto opera di “ mano principiante”. Easy to do, e anche easy to care. Fili sottili ma rapidi e scorrevoli, trattati con antinfeltrenti per lavaggio in lavatrice e fili irregolari, mossi, tridimensionali.

"Renaissance" è lo spazio ricerca di Pitti Filati 71, qui il rinascimento si fa contemporaneo e si nutre della storia per proiettarsi nel futuro. Nello spazio ricerca si guarda a ciò che ha reso l’Italia grande nel mondo: la visione, il progetto e l’abilità sia manuale che artigiana nel realizzarlo. Dopo il dominio della cultura dell’immagine ora si guarda alla cultura del progetto e della manualità. Il progetto, attraverso lo studio e la realizzazione dell’opera, è fondamentale per la riuscita del prodotto e per l’esaltazione della materia usata. La rinascita passa attraverso la cultura del disegno, inteso come pensiero e ricerca.

 

linea linea linea
www.zoomedia.it pubblicazione registrata al Tribunale di Firenze n° 5555 del 20/02/2007
© zoomedia 2007 - 2013 Copyrights - Tutela della privacy - Abbonamenti - Contributi - Pubblicità
Pagina pubblicata il 03- 07-2012 - Aggiornato il 30-Set-2013