Home page Home page degli eventi Home page dei luoghi Home page della storia Home page dei percorsi Home page della cultura Home page delle arti Home page dei lavori Home page degli artigiani Mappa del sito
linea linea linea linea
Firenze

WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione
dal quattordici gennaio all'otto Febbraio 2009 alla Stazione
Leopolda di Firenze nell'ambito del 75° PITTI UOMO


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 13 gennaio 2009
WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 13 gennaio 2009
WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 13 gennaio 2009
WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 13 gennaio 2009
WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione

WORKWEAR - LAVORO MODA SEDUZIONE
è una mostra organizzata dalla Fondazione Pitti Discovery in occasione della 75esima edizione di Pitti Immagine Uomo ed è curata da Oliviero Toscani con La Sterpaia, Bottega dell'Arte della Comunicazione e da Olivier Saillard, curatore del Musée Des Arts Decoratifs – Paris.

In mostra in WORKWEAR Lavoro Moda Seduzione gli abiti, gli accessori, le immagini e i suoni del mondo del lavoro e del mondo della moda posti in dialogo tra loro. Dall'osservazione dell’estetica semplice e funzionale dell’abbigliamento da lavoro, che asseconda i movimenti del corpo e lo protegge, il progetto ne evidenzia anche la fonte d’ispirazione per la moda fin dagli inizi del Novecento.

Workwear propone molteplici citazioni e richiami nell'ambito della moda maschile e femminile: una panoramica storica sull’abito da lavoro, una rappresentazione di analogie e similitudini tra forme e materiali, un gioco di scambi, rimandi e ispirazioni.

I capi d’abbigliamento e gli oggetti dei vari tipi di ambiente lavorativo sono disposti in gran numero, forma, colore e materiale su pancali per la movimentazione delle merci, su piani di lavoro, in legno e in metallo creando un effetto spettacolare.


© www.zoomedia.it - vanna innocenti 2008

300 diversi completi da lavoro, selezionati dal curatore Oliviero Toscani con La Sterpaia, Bottega dell’Arte della Comunicazione.
Le tute ignifughe da attraversamento in fibra multistrato, lo scafandro articolato, la tuta spaziale, quella da pompiere, la tenuta da pescatore, quella da infermiere.
2.500 circa i dispositivi di protezione, tra elmetti, maschere da saldatura, grembiuli e guanti (in maglia di ferro per la lavorazione delle carni, ad esempio), maschere-visiere (protettive in vetro stratificato, etc.), scarpe con soletta e puntale antiperforazione, ...
15.000 le immagini, selezionate dagli archivi Corbis, fornitore delle immagini proiettate nel progetto, che si susseguono dedicate al mondo del lavoro in contemporanea su 60 schermi sospesi.
Circa 70 capi firmati e selezionati da Olivier Saillard con il contributo di Maria Luisa Frisa, per la parte italiana (Prada, Krizia, Armani, Moschino, Comme de Garçons, Yamamoto...), ordinati per temi e rimandi: la tasca, il grembiule, la maglia metallica… , presentati per evidenziarne la particolarietà tecnica, industriale, seriale, a volte poetica.

WORKWEAR è anche un invito a riflettere sul tema della sicurezza. Ci sono persone che lavorano in condizioni difficili, pericolose, poco agevoli, particolari, estreme, e ci sono aziende che producono capi e accessori per proteggere e tutelare queste persone dai rischi e dai pericoli che corrono. In mostra anche la ricerca, l’innovazione tecnologica sui tessuti, sui materiali e sul design dell‘abbigliamento da lavoro settori operativi nella sicurezza e la protezione di chi lavora.
Il percorso è allestito alla Stazione Leopolda, lo scenografico spazio di archeologia industriale con la sua struttura di luogo di lavoro.
WORKWEAR LAVORO MODA SEDUZIONE è anche evento di apertura delle celebrazioni per i 150 anni del quotidiano “La Nazione”.
Apertura ad ingresso gratuito in orario: mar-mer-gio 10.00-15.00
ven-sab-dom 10.00-18.00 - Lunedì chiusa

linea linea linea
www.zoomedia.it pubblicazione registrata al Tribunale di Firenze n° 5555 del 20/02/2007
© zoomedia 2007 - 2009 Copyrights - Tutela della privacy - Abbonamenti - Contributi - Pubblicità
Pagina pubblicata il 16-01-2009 - Aggiornato il 16-Gen-2009