Home page Home page degli eventi Home page dei luoghi Home page della storia Home page dei percorsi Home page della cultura Home page delle arti Home page dei lavori Home page degli artigiani Mappa del sito

Indici:
16 - 4 2007

Toscana

Prato
-Eventi
-Museo del Tessuto
-Palazzo Pretorio:
- - Mostre
-Archeologia:
- - Notti 2005

*Cantagallo
*Carmignano
*Montemurlo
*Poggio a Caiano
**Museo della Natura morta
*Vaiano
*Vernio

 

PRATO

La città di Prato sorge nell’area centro settentrionale della Toscana, tra Pistoia e Firenze. E’ stata un comune della provincia fiorentina fino a quando, il 16 aprile 1992, è divenuta una provincia autonoma, che oggi comprende i comuni di: Prato, Cantagallo, Carmignano, Montemurlo, Poggio a Caiano, Vaiano e Vernio, per una superficie totale di circa 365 km.

La città ha una popolazione di oltre 180.000 abitanti e si estende ai piedi del monte della Retaia (768 metri), l’ultima cima della Calvana. Il punto più alto del comune è la cima del monte Cantagrilli (818 metri), mentre l’altitudine minima è di 32 metri, in corrispondenza delle Cascine di Tavola.

È attraversata dal fiume Bisenzio, affluente del fiume Arno

Fa parte dell'Area Metropolitana Firenze-Prato-Pistoia.


© www.zoomedia.it - Caterina Ciabatti marzo 2007

La città è famosa per la lavorazione tessile laniera fin dal Medioevo e dagli ultimi reperti ritrovati nel sito archeologico dei Gonfienti sembra addirittura che la tessitura fosse diffusa nella zona già in età etrusca.
Conosciuto in tutto il mondo è un particolare tipo di prodotto tessile, il cardato, ottenuto dalla lavorazione degli stracci.

A Prato per secoli ha prosperato e si è evoluta l’industria della lana, sono sorte numerose fabbriche che oggi sono state spostate nella zona industriale della città, mentre le vecchie strutture del centro storico, ormai cadute in disuso, sono oggetto di progetti per il recupero edilizio e la loro trasformazione in civili abitazioni, musei, biblioteche... Ne è un esempio l’ex cimatoria Campolmi, che oggi ospita il Museo del Tessuto (l’unico museo in Italia totalmente dedicato all’arte e alla tecnologia tessile).

Prato è anche una città ricca di testimonianze storiche ed artistiche: dai reperti archeologici dei numerosi siti etruschi (Comeana, Artimino e Gonfienti), al Castello dell’Imperatore nel centro storico (testimonianza di architettura sveva), al Duomo (dove è custodita la reliquia della Sacra Cintola della Madonna), fino alle esposizioni di artisti moderni e contemporanei nel Centro per l’arte Contemporanea Luigi Pecci, famoso in tutto il mondo come punto di riferimento per le avanguardie artistiche.

Da menzionare per l’interesse in campo scientifico è il Museo di Scienze Planetarie: inaugurato il 19 marzo 2005, è il primo museo di scienze planetarie in Italia.


© www.zoomedia.it - marzo 2007

Caterina Ciabatti

 

linea linea linea
www.zoomedia.it pubblicazione periodica registrata al Tribunale di Firenze n° 5555 del 20/02/2007
© zoomedia 2007 - 2015 Copyrights - Tutela della privacy - Abbonamenti - Contributi - Pubblicità
Pagina pubblicata il 16-03-2007 - Aggiornato il 12-Giu-2015