Home page Home page degli eventi Home page dei luoghi Home page della storia Home page dei percorsi Home page della cultura Home page delle arti Home page dei lavori Home page degli artigiani Mappa del sito
linea linea linea linea
PIANORAMA
VI edizione del Festival Internazionale di Pianoforte a Firenze

Da martedì 16 marzo 2010 alle ore 20.30 il consueto mix di pianoforte e cinema muto: il film cult scelto quest’anno dal critico cinematografico Aldo Tassone è "Metropolis" (Germania 1927, di cui una scena è ripresa nell'immagine) il capolavoro del regista austriaco Friz Lang. La visione è stata accompagnata al piano dalle improvvisazioni di Martin Munch (nell'immagine sottostante).

Fino al 21 marzo 2010 la VI edizione di PIANORAMA, festival internazionale di pianoforte curato dal pianista e compositore tedesco Martin Münch e sostenuto dall' Istituto Francese, dal Deutsches Institut, dal Consolato della Repubblica Federale di Germania, dal Consolato di Francia, dal Lyceum Club Internazionale di Firenze e dal Consolato d’Austria di Firenze. Partecipano le più importanti scuole di musica del territorio. Questa edizione della rassegna si tiene nel Lyceum Club Internazionale di Firenze in Via Alfani 48.

Nell'immagine, Martin Munch. Il festival mette a confronto i capolavori della musica pianistica del XIX secolo e dei periodi musicali contigui. Nel festival, le opere proposte, vengono selezionate accuratamente per l'alta qualità degli interpreti e per la varietà di stili dei pianisti internazionali. "Pianorama" si pone lo scopo di "portare a Firenze, città in cui nel 1700 Bartolomeo Cristofori inventò il fortepiano per il Granduca Ferdinando de Medici, i capolavori della musica per pianoforte del XIX secolo e di presentare esperienze musicali di diversi paesi europei attraverso musicisti di assoluto valore.”


In programma
Nella seconda serata, 17 marzo ore 20.30, il duo rumeno Manuela Iana-Mihailescu e Dragos Mihailescu sono stati interpreti dell’opera omnia di Mozart sia a quattro mani che con due pianoforti:
- Wolfgang Amadeus Mozart Sonata in do maggiore, KV 521, Frédéric Chopin Variazioni in re maggiore, Variations sur un air national de Moore ed Eric Satie Pieces en forme de poire.

18 marzo ore 20.30, terza serata, con l’imolese Luca Rasca, un talentuoso ed espressivo interprete della nuova generazione, ha eseguito di Joseph Haydn la Sonata in mi minore Hob XVI/32, di Beethoven la Sonata in fa minore op. 57 Appassionata, di Frédéric Chopin la Barcarola op. 60 e di Debussy la Suite Bergamasqu e L'Isle joyeuse.

19 marzo ore 20.30, ospite il francese Sophie Vaillant, artista polivalente il cui repertorio abbraccia la musica da camera, la musica contemporanea, il tango, e l’improvvisazione; il programma ha visto Louis Couperin Chaconne en sol, Franz Schubert, 2ème improptu posthume D 946, Claude Debussy, 3 préludes, Emmanuel Chabrier Mélancolie, Frédéric Chopin Mazurka op. 6 n° 2 e Robert Schumann Carnaval de Vienne.

20 marzo ore 20.30 dalla Germania, il ritorno di Uwe Balser - concertista ormai invitato in tutto il mondo sia come solista che in formazioni cameristiche; l'artista ha fatto ascoltare César Franck Prelude, Fuge e Variations, Frédéric Chopin 1. Ballade, Robert Schumann Humoreske op. 20 P. Pabst: Parafrase sulle opere di Tschaikowsky, Mazeppa e Eugen Onegin.

21 marzo ore 16, giornata conclusiva dedicata come da tradizione alle giovani promesse del pianoforte: Andrea Benazzi Inzoli (Nuovi Eventi Musicali che suona Johann Sebastian Bach Preludio in do maggiore, Domenico Scarlatti Sonata in re minore e Robert Schumann Mignon op. 68/35; Micaela Rocca (Scuola di Musica di Campi Bisenzio) che presenta Franz Schubert Improvviso op. 90 n°2 in mi b maggiore, Frédéric Chopin Fantasia improvviso op. 66 Rimsky Korsako_ / Volo del calabrone; Giulia Contaldo (Conservatorio Cherubini di Firenze) che si cimenta nel Children’s Corner di Claude Debussy; Livia Zambrini (Scuola di Musica di Fiesole) che chiude con la Sonata op. 31 n°2, La Tempesta di Ludwig van Beethoven

Presso la Sala del Lyceum Club di Firenze Via Alfani 48, Firenze - Italia
Biglietto d'ingresso: 8 Euro (ridotti 6 Euro) PianoCard per tutte le serate 20 Euro
Ingresso ridotto: Carta Istituto francese, Deutsches Institut, Lyceum Club, Università di Firenze, Università dell'età libera, ARCI, Associazioni Musicali, Soci Rete Toscana Classica

inizio

PIANORAMA: III edizione del Festival Internazionale di Pianoforte

inizio

vanna innocenti - E-mail a Zoomedia

linea linea linea

www.zoomedia.it pubblicazione registrata al Tribunale di Firenze n° 5555 del 20/02/2007
© zoomedia 2007-2016 Copyrights - Tutela della privacy - Abbonamenti - Contributi - Pubblicità
Pagina pubblicata il 16-03-2007 - Aggiornato il 21-Mar-2010