Home page Home page degli eventi Home page dei luoghi Home page della storia Home page dei percorsi Home page della cultura Home page delle arti Home page dei lavori Home page degli artigiani Mappa del sito
linea linea linea linea

PREMIO NAZIONALE:
" I profumi di Boboli... Fuori dal flacone" 2016

SOGGETTI PROPONENTI
Associazione I profumi di Boboli - Scuola Italiana del profumo

Regolamento
L'istituzione del Premio nazionale annuale "I profumi di Boboli... fuori dal flacone" ha lo scopo di indurre a riscoprire, attraverso l'universo olfattivo, che "creare un profumo" non è solo un'arte divenuta mestiere, ma un percorso iniziatico verso la conoscenza di sè e del mondo, la scoperta di una realtà, nascosta ma inconfondibile, percepibile dall'olfatto.

Creare un profumo è mettersi alla prova, offrire e condividere una scelta di percorso che esce dalla "gabbia" del flacone e diventa esperienza, una opportunità dai molteplici sviluppi.

TEMA DEL PREMIO 2016 - "Fragranze di fieno"
La scelta del tema 2016 "Fragranze di fieno" è stata dettata dallo scopo di riprodurre ricordi ed emozioni legati ad una esperienza comunque forte e significativa.
Infatti solo chi ha provato, almeno una volta, a sdraiarsi su un mucchio di fieno appena falciato e scaldato dal sole può capire quella sensazione, ritrovare il ricordo di quell'aroma cosi intenso, particolare indefinibile, non traducibile in parole.
Il profumo del fieno è dove si mescolano il sentore dell'erba medica e del trifoglio, della menta e del tarassaco, di malva e frassinella, angelica e tussilago, arnica e valeriana.
Ma qualcosa di più, perché in questo miscuglio di aromi, di sentori, opera un'alchimia fatta di sole e rugiada, di pioggia e di fresco notturno, di luce frantumata dallo spettro dell'iride sino a trasformarsi in arcobaleno, di un riflesso di luna che si spegne sull'acqua dei fossi e la fa sembrare uno specchio al mercurio.

PROPRIETA' DELL'ELABORATO
L'elaborato "Fragranze di fieno" è destinato ad un target giovane e unisex.
L'elaborato deve essere totalmente autoprodotto (dalla fragranza, al flacone, al packacing);
tutte le fasi della creazione devono essere effettuate a mano.
L'elaborato deve essere presentato in flacone da 30 ml in packacing rigorosamente eco sostenibile accompagnato da una scheda tecnico-descrittva.
Con la consegna degli elaborati i soggetti partecipanti, senza pretendere alcun corrispettivo fatta salva la corresponsione del premio finale, autorizzano gli Enti promotori ad utilizzare la proposta ideativa per finalità di promozione e comunicazione.
Gli elaborati resteranno di proprietà degli Enti promotori, fatti salvi i diritti sulla proprietà intellettuale così come regolati dalla normativa vigente e potranno essere esposti in mostra e/o eventi promossi dagli Enti promotori.

CHI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA
Il Premio è aperto a tutti i giovani creativi che alla data d'iscrizione abbiano un'età compresa tra i 18 e i 40 anni, di nazionalità italiana e non solo.
La partecipazione può essere sia individuale che collettiva, in questo caso tutti i componenti non dovranno aver compiuto il quarantesimo anno di età.
Per ogni gruppo dovrà essere nominato un referente che sarà ritenuto interlocutore unico con i promotori del Premio.

Gli elaborati prodotti dovranno essere inediti e sviluppati appositamente per il Premio.

I partecipanti al Premio "I profumi di Boboli... fuori dal flacone" non possono essere iscritti a nessun altro premio di settore nel 2016.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Il modulo della domanda di partecipazione può essere richiesto e/o ritirato presso la Segreteria della Scuola Italiana del Profumo (c/o MG STUDIO - Via Mannelli, 83 - 50136 Firenze - ph/fax 39 055 240085, tm 335 5918458, mgstudio@mariagalassini.it).
La quota di iscrizione al Premio pari ad € 30.00, deve essere versata contestualmente alla presentazione della domanda nelle modalità che verranno rese note. La domanda di partecipazione, debitamente compilata, deve essere presentata alla segreteria della Scuola Italiana del Profumo, via fax, e-mail, a mano, entro e non oltre il 30 settembre 2016.
Gli elaborati in flacone da 30 ml devono essere recapitati entro il 15 ottobre 2016 direttamente presso la segreteria della Scuola Italiana del Profumo, accompagnati da busta chiusa contenente nome e cognome del creatore, numero di cellulare e indirizzo e-mail: al momento della consegna viene posto sul flacone e sulla busta un numero progressivo di identificazione.

VALUTAZIONE
La valutazione degli elaborati è affidata ad una Giuria composta da 10 membri: 5 tecnici esperti del settore, 5 consumatori di target diversificato.
Il giudizio emesso dalla Giuria è inappellabile.
L'esito della valutazione verrà comunicato direttamente agli interessati, via e-mail, entro il 30 ottobre 2016, la premiazione avverrà nel mese di novembre 2016 nel corso di una performance multisensoriale di Simon Kostner, eclettico attore e cabarettista della Val Badia, dedicata al tema 2016 "Fragranze di fieno", nell'antica Sala di Lettura del Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze.
A tutti i partecipanti verrà rilasciato Attestato di partecipazione, al primo classificato verrà assegnato il Premio consistente in un soggiorno presso una struttura ricettiva Bio Hotel certificato al primo posto in Europa presente alla premiazione.
Tra tutti i partecipanti, oltre al vincitore, ne verranno selezionati dieci che verranno accolti con un corner espositivo gratuito all'interno dello spazio riservato alla Scuola Italiana del Profumo in occasione della manifestazione I profumi di Boboli 2017.

CRITERI DI VALUTAZIONE
Gli elaborati saranno valutati in base all'interpretazione del tema, ai criteri di eco-sostenibilità di realizzazione, al rispetto delle "buone norme" di fabbricazione.
La Commissione, prima di procedere alla valutazione olfattiva, avrà facoltà di stabilire eventuali sub-criteri.

PUBBLICITA'
Il presente bando e l'esito del Premio sono pubblicati sul sito internet della Scuola Italiana del Profumo e dell'Associazione I profumi di Boboli che si riservano di farne divulgazione nelle forme e nei modi che riterrà più adeguati ed opportuni.
Ai sensi dell'art. 6 comma 1 lett. a) del D.P.R. 430 del 26/10/2010 il presente Premio non è da considerarsi concorso e, conseguentemente, non necessita di autorizzazione ministeriale.

TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Ai sensi dell'art. 7 del D.Lgs. 30.06.2003, n. 196, si precisa che i dati personali acquisiti saranno utilizzati ai soli fini del presente bando e dei rapporto ad esso connessi. L'interessato gode dei diritti di cui alla citata normativa.

linea linea linea

www.zoomedia.it pubblicazione registrata al Tribunale di Firenze n° 5555 del 20/02/2007
© zoomedia 2007-2016 Copyrights - Tutela della privacy - Abbonamenti - Contributi - Pubblicità
Pagina pubblicata il 05-2016 - Aggiornato il 21-Mag-2016